Studio Oculistico Bertarelli

  • studio oculistico

Attrezzatura dello studio

campo visivo

Lo studio è dotato di tutte attrezzature di un moderno studio oculistico:

  • topografo corneale, utile per seguire le patologie morfologiche della cornea quali il cheratocono e per seguire l’evoluzione degli interventi di chirurgia dei difetti visivi (chirurgia rifrattiva) e per la corretta applicazione delle lenti a contatto;
  • fotocamera digitale per eseguire fotografie del segmento anteriore;
  • Perimetro Topcon Octopus 1,2,3 per eseguire il “campo visivo” nella sua versione aggiornata nota come perimetria computerizzata. Particolarmente valida la “Strategia TOP” che consente di eseguire una perimetria assolutamente affidabile in 3 minuti che risulta estremamente utile per seguire soprattutto la patologia glaucomatosa. La perimetria computerizzata è oggi divenuta obbligatoria per il rinnovo della patente di guida dei monocoli funzionali (cioè con visus dell’altro occhio inferiore a 2/10);
  • Tonoref Nidek, forse il più preciso degli autorefrattometri per l’esatta misura dei vizi di rifrazione;
  • autorefrattometro portatile per bambini, particolarmente utile per l’esame dei vizi rifrattivi nella primissima infanzia;
  • Visionix, strumento per la lettura rapida e automatica delle lenti anche progressive
  • pachimetro ad ultrasuoni;
  • oftalmoscopio indiretto di Schepens, per l’accurato esame della periferia retinica utile nella prevenzione e nella cura del distacco di retina;
  • frontifocometro che consente la rapida sostituzione delle lenti utile specialmente per effettuare l’ ”annebbiamento”, cioè la metodica che meglio consente la quantificazione dell’ipermetropia senza ricorrere alle gocce che dilatano la pupilla;
  • interferometro, strumento che in presenza di patologie miste come cataratta, opacità corneali, degenerazione maculare legata all’età, consente in modo rapido ed agevole di avere informazioni sull’esito funzionale di un eventuale intervento di cataratta o di trapianto di cornea;
  • MAV e MOS, computer per la misura dell’acuità visiva in scala decimale e in scala logaritmica con tavole alfabetiche o figurate per bambini, indispensabile per il rinnovo della patente nautica;
  • ecobiometro, per la misura della lunghezza assiale del bulbo e attraverso questa per il calcolo del potere del cristallino da introdurre nel sacco capsulare durante l’intervento di cataratta tale da garantire, dopo l’intervento, una buona visone da lontano senza occhiali;
  • esoftalmometro di Hertel, per misurare la sporgenza dei bulbi oculari che varia in molte patologie la più frequente delle quali è rappresentata dal Morbo di Basedow;
  • gonioscopio per l’esame dell’angolo camerulare e per l’effettuazione di interventi di trabeculoplastica selettiva finalizzati ad abbassare il tono nel glaucoma;
  • Yag laser, per l’effettuazione ambulatoriale della cataratta secondaria e delle iridotomie basali per la prevenzione del glaucoma acuto;
  • Test desaturato di Landolt, per individuare i primi segni di maculopatia indotta dalla coloro china e dall’idrossiclorochina (Plaquenil), farmaci molto utilizzati nel trattamenti dell’artrite reumatoide.

Microscopio operatorio

interventi ambulatoriali - microscopio operatorio

Inoltre presso il nostro studio è presente il microscopio operatorio per piccoli interventi ambulatoriali quali l’asportazione di calazii e xantelasmi o per la correzione della posizione alterata della palpebra (entropion ed ectropion).

STUDIO OCULISTICO BERTARELLI | 34, Via Mazzini - 20013 Magenta (MI) | P.I. 01033320159 | Tel. 02 97297033 | studiobertarelli@yahoo.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy